Come migliorare la tua vita

Hai bisogno di ripensare il digitale


Oltre 1 milione
di incidenti avvengono
a causa dello smartphone.

Hai bisogno di ripensare il digitale. Sai quanti incidenti d’auto avvengono negli Stati Uniti ogni anno a causa degli smartphone?

Più di un milione. Per l’esattezza sono ben 1.300.000. Gli incidenti capitano, ma questi sono causati dal bisogno di essere sempre connessi.


Le persone spendono
oltre 400 minuti su tablet,
tv e smartphone.

Non possiamo rifiutare, non possiamo ignorare le notifiche. Gli strumenti digitali stanno prendendo il sopravvento con metodi insidiosi.

Uno di questi si chiama nomofobia: la paura di rimanere disconnessi, di non poter comunicare.


Il 53% delle persone
diventa ansioso
quando perde il cellulare.

Tutto questo porta a uno stress continuo. Ecco perché hai bisogno di ripensare il digitale in una chiave umana.

Nomofobia è un termine di recente introduzione (nomophobia in inglese) che designa la paura incontrollata di rimanere sconnessi.

Fermati e ricaricati. Prendi del tempo per te stesso.


Dipendere dal cellulare
significa vivere di ansie.

Quasi il 53% degli utenti di cellulare in Gran Bretagna diventa ansioso quando perde il telefonino, esaurisce la batteria, non ha credito o copertura di rete.

Questo fenomeno trasforma la tua vita in un continuo susseguirsi di ansie e preoccupazioni derivanti dal digitale.


Fermati e rifletti:
qual è il tuo percorso?

Devi eliminare una buona dose di digitale dalla tua vita. Forse hai bisogno di Digital Detox.

Il programma si concentra su un percorso, sulla possibilità di definire strategie facili da introdurre nei tuoi percorsi quotidiani.


Non dipendere ma
usa questi strumenti.

Non si tratta di una rivoluzione, ma di una presa di coscienza: tu non dipendi dal telefonino o dall’email. Tu usi questi strumenti.

La chiamiamo “era dell’informazione”
ma la si potrebbe chiamare “era della distrazione”.
– Leo Babauta

Il Digital Detox è la soluzione

Il Digital Detox ti permette di rimettere in discussione questo modello. Come? Rallentando e non fermando il mondo, scegliendo e non rifiutando il digitale.

Puoi iniziare con te stesso riconquistando tempi e spazi per camminare, meditare, suonare uno strumento, fare una passeggiata nel verde.

Insomma, per vivere il presente che ti passa davanti. Puoi riconnetterti con la natura e con i colori, i profumi, i rumori.

Devi toglierti le scarpe, chiudere il telefonino e passeggiare a piedi scalzi sull’erba per riprenderti ciò che ti è stato tolto. O ciò che hai perso senza saperlo.